VI° GIORNATA NAZIONALE DEL FIOCCHETTO LILLA

Oggi, 15 Marzo, è la Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla contro i disturbi del comportamento alimentare, e noi nel nostro piccolo vorremmo sostenere e diffondere l’iniziativa.

I DCA non sono un capriccio,

non siamo solamente delle persone viziate,

perché seppur difficile e quasi impossibile da capire, anche questa è una malattia,

che di certo non abbiamo ricercato.

Il nostro è un grido d’aiuto silenzioso,

perché è come se ci mancasse la voce per parlare,

o se non conoscessimo le parole giuste da dire,

o se non ci fossero orecchie adatte ad ascoltare.

La nostra sofferenza chiede sostegno,

un sostegno che è sicuramente difficile da dare

e che non tutti sanno come porgere.

Ma un modo per aiutare esiste.

Le parole chiave sono CONDIVISIONE ed UNIONE:

condivisione, ossia affidarsi a chi è più esperto,

perché per quanto forti possiamo o vogliamo essere,

questo è un nemico spesso troppo grande da combattere da soli;

unione perché anche se ci sentiamo soli ed incompresi,

in realtà non lo siamo.

Se anche solo per una volta provassimo a chiedere aiuto,

scopriremo di avere intorno a noi persone che hanno la capacità di starci accanto,

che potrebbero dare un nome ed una forma alle nostre sofferenze,

persone disponibili a porgerci la mano per farci rialzare.

La Salita

“Riesco quasi a vederlo
quel sogno che sto facendo ma
c’è una voce dentro la mia testa
che dice “non lo raggiungerai mai”
ogni passo che sto facendo
ogni mossa che faccio si sente
persa senza alcuna direzione
la mia fede vacilla
ma devo continuare a provare
devo continuare a tenere la testa alta

ci sarà sempre un’altra montagna
vorrò sempre farla muovere
sarà sempre un’impresa difficile
a volte sarò costretta a perdere
non importa quanto velocemente ci arriverò
non importa cosa mi sta aspettando
dall’altra parte c’è la salita

gli sforzi che sto affrontando
i rischi che mi sto assumendo
a volte potrebbero abbattermi ma
no, non mi sto spezzando
posso non accorgermene adesso
ma questi sono i momenti
che ricorderò di più
dovrò solo continuare ad andare avanti
e dovrò essere forte
solo continuare a spingere, ma

ci sarà sempre un’altra montagna
vorrò sempre farla muovere
sarà sempre un’impresa difficile
a volte sarò costretta a perdere
non importa quanto velocemente ci arriverò
non importa cosa mi sta aspettando
dall’altra parte c’è la salita

ci sarà sempre un’altra montagna
vorrò sempre farla muovere
sarà sempre un’impresa difficile
a volte sarò costretta a perdere
non importa quanto velocemente ci arriverò
non importa cosa mi sta aspettando
dall’altra parte c’è la salita

continuare a muovermi,
continuare a salire,
a mantenere la fede, tesoro.
Tutto è, tutto è, tutto è
una salita
mantieni la fede, mantieni la tua fede.”

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s